Tende da interni per la casa: quali scegliere?

, , Lascia un commento

0 Flares 0 Flares ×

Le tende da interni moderne per la casa sono un elemento fondamentale per quanto riguarda l’arredamento, nonostante negli ultimi anni qualcuno ritenga che se ne possa fare a meno, come se fossero un semplice accessorio. Una tenda, se scelta con attenzione e cura, può rappresentare invece uno degli aspetti di arredamento più importanti per tutta la casa. Una camera priva di tende può quasi sembrare una stanza trascurata o spoglia.

Le tende da interni sono importanti non solo esteticamente ma sono anche funzionali per la tutela della privacy o per nascondere magari un panorama sgradevole, ad esempio se hai la casa con finestre che affacciano su altri palazzi dirimpettai o su chiostrine interne.

Le tende da interni, inoltre, aiutano l’isolamento termico e riparano dalla luce solare i mobili, proteggendoli dall’usura e quant’altro desideriamo preservare dal sole.

Per scegliere le tende è importante sapere quanta luce si vuole far filtrare e quanto non si voglia far vedere cosa accade in casa.
In genere per la stanza da letto puoi scegliere tende in grado di oscurare la stanza, sia per tutelare la tua privacy sia per non far filtrare luce così da poterti permettere anche un riposino pomeridiano senza preoccuparti della luce solare.

Per le zone dove batte il sole per gran parte della giornata è meglio optare per tende da tessuti pesanti, come cotoni spessi o in seta cruda, che non fanno filtrare i raggi solari e proteggono la stanza.

Per stanze molte luminose esistono anche tessuti di tipo più tecnico che sono oscuranti e filtranti.

Se la stanza a cui andiamo a mettere le tende invece risulta un po’ cupa perché magari poco esposta al sole, meglio scegliere tessuti più leggeri come il lino o leggermente trasparenti (laddove non si hanno grandi problemi di privacy come case in campagna) e magari indirizzarsi su colori più chiari per dare luce all’ambiente.

Se hai bisogno di mantenere nelle stanze il calore in inverno ma consentire il passaggio dell’aria in estate hai due possibilità:

  • Se si hanno esigenze diverse a seconda della stagione (conservare il calore durante l’inverno ma permettere il passaggio d’aria durante l’estate) si possono valutare due alternative: puoi utilizzare tende più spesse nei mesi invernali e più leggere nei mesi caldi, cambiandole stagionalmente.
  • Come seconda possibilità hai quella di utilizzare una doppia tenda, formata da una in tessuto leggero unita a una più pesante, questo ti permetterà anche di scegliere la luminosità di tutta la stanza in base alle tue esigenze.

Per ambienti moderni puoi anche optare per tende a pacchetto o veneziane da utilizzare per far filtrare la quantità di luce desiderata e manterranno l’ambiente arioso senza “soffocarlo” troppo.

Per ambienti piccoli è meglio optare per tende non troppo pesanti e scegliere colori più chiari.

Tra le aziende più conosciute del settore sicuramente da segnalare RessTende, prettamente specializzata nel settore della protezione solare degli ambienti.

Riguardo ai modelli di tende moderne per la casa hai ampia scelta.

Puoi scegliere le classiche tende costituite da un unico telo o utilizzarne due, con apertura centrale (perfette per finestre medio/grandi o porte finestre).

Le tende doppie, oltre ad essere funzionali, sono anche molto decorative poiché puoi scegliere di abbinare un telo più leggero ad uno più pesante e giocare coi colori, scegliendo tinte tono su tono oppure contrastanti.

I modelli con sovra-tenda sono moltissimi, da quelle arricciate a quelle a rullo o a pacchetto.

Con i tessuti hai infinite possibilità purché la tenda sia armonica con l’arredamento e lo stile della casa. Ad esempio per ambienti moderni è preferibile optare per arricciature meno ricche e colori che si abbinino al resto della casa o ai mobili (ad esempio dello stesso colore del divano per quanto riguarda il soggiorno o dell’armadio per quanto riguarda la camera da letto)

Per quanto riguarda la cucina è meglio scegliere tende da interni facilmente smontabili e lavabili, poiché l’ambiente è piuttosto soggetto a sporco, unto e/o semplice vapore.

Per questo tipo di esigenza esistono anche tende in tessuto facilmente lavabile (in genere semiplastificato) passando una spugna e senza dover smontare nulla.

Le tende a rullo dove il tessuto viene teso da un’asta posta sull’orlo della tenda e viene avvolta ad una struttura con un rullo sulla parte superiore. Il rullo consente alla tenda di rimanere sempre in tiro e permette di avvolgerla sia manualmente con un cordino o una catenella oppure in modo automatico.

Puoi mettere le tende a rullo su pareti, soffitti o ante di infissi e il rullo può essere a giorno o nascosto da mantovane.

Le dimensioni variano a seconda delle esigenze, poiché le tende a rullo vengono prodotte su misura, anche se ultimamente molti negozi le hanno in misure standard.

I prezzi delle tende sono piuttosto variabili, poiché dipendono da diversi fattori: innanzitutto dal tipo di tessuto (quelli più spessi hanno costi maggiori) e dalla grandezza della tenda (da cui dipende la quantità di tessuto necessario) e il costo varia molto da tende già pronte e con misure standard a tende su misura.

Per tende con misure standardizzate i prezzi vanno da una media di 10-15 euro fino anche ad arrivare a oltre 50 euro.



0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 LinkedIn 0 0 Flares ×
 

Lascia una risposta